34° Trofeo delle Regioni Esordienti A
Rovereto, 9-10 luglio 2016
Edizione 2015
Torna il Trofeo delle Regioni...
mercoledì 24 giugno 2015

TORNA IL TROFEO DELLE REGIONI DI NUOTO
Organizzato per il 33° anno da FIN Trentino il 4 e il 5 luglio
In palio a Rovereto il titolo nazionale a squadre per gli atleti “Esordienti A”




Cambia nome, ma non il contenuto: è l’appuntamento clou di inizio estate che richiama in Trentino le giovanissime promesse del nuoto nazionale. Per la 33esima edizione consecutiva organizzata dal Comitato FIN Trentino, in programma sabato 4 e domenica 5 luglio alla piscina di Rovereto, sono attesi oltre 200 atleti che scendono in acqua per conquistare i 24 titoli italiani in palio. Questa manifestazione è infatti l’unica in assoluto che assegna il titolo individuale di Campione Italiano esordienti ed il titolo di Campione Italiano alla squadra delle regione vincitrice ed i tempi realizzati dai singoli atleti sono validi per definire la classifica individuale del Gran Premio Nazionale Esordienti. Le squadre rappresentano tutte Regioni dello Stivale e sono composte ciascuna da dieci atleti, cinque maschi e cinque femmine, appartenenti alla categoria Esordienti “A” (maschi nati 2002-2003 femmine nate 2003-2004).
Il TROFEO DELLE REGIONI DI NUOTO per Esordienti A è la nuova denominazione voluta dalla FIN di Roma proprio a rimarcare che è un campionato nazionale con tutti le carte in regola, dove vi partecipano tutte le regioni d’Italia (va a sostituire il precedente nome “Campionato nazionale Esordienti A per squadre regionali”). Il Comitato FIN Trentino considerati gli aspetti, logistici e l’ottima organizzazione delle ultime tre edizioni ha affidato la competizione anche per il 2015 alla società sportiva 2001 TEAM Rovereto in collaborazione con il Settore Tecnico del Comitato.
Atleti provenienti da tutte le Regioni italiane, alla loro prima esperienza in una manifestazione di livello Nazionale, portano, proprio per la loro giovanissima età (11-13 anni), ad un coinvolgimento che accomuna accompagnatori, genitori, parenti e simpatizzanti, dando vita ad un evento che non ha eguali nel panorama delle competizioni natatorie nazionali. La formula vincente “a squadre regionali” che tanto appassiona i partecipanti, permette il confronto fra le varie situazioni nazionali senza quelle barriere puramente agonistiche che si riscontrano solitamente in tali incontri a livello individuale. I numeri parlano chiaro: attesi 200 nuotatori in due intensi giorni di gare, incitati da oltre 40 accompagnatori accreditati. A tifare anche i moltissimi genitori e parenti (oltre 700 quelli presenti lo scorso anno) che potranno seguire i propri figli dalla tribuna che verrà allestita sul prato del Centro Natatorio di Rovereto. Com’è tradizione significativa e di grande impatto emotivo sarà la sfilata per l’apertura del Trofeo che si terrà la mattina di sabato 4 luglio presso il colle di Miravalle al cospetto della Campana dei Caduti Maria Dolens dove sfileranno tutte le 20 Regioni partecipanti.
Anche quest’anno il Presidente Pontalti è riuscito ad assicurarsi come speaker ufficiale Renato Fusi, voce ormai nota e caratterizzante del campionato. In palio, tra i vari titoli, anche il pregiato piatto di ceramica, realizzato dall'artista Savonese Margherita Piumatti, assegnato al miglior risultato tecnico in assoluto tra i maschi e le femmine. Un prezioso oggetto che porta bene: Elena Pravato (Ranazzurra) l'anno scorso vincitrice del premio, nella stagione 2015 ha già ottenuto lusinghieri risultati vincendo due titoli italiani giovanili invernali a Riccione, due ori due argenti e un bronzo, risultati che le hanno fatto arrivare la convocazione in nazionale giovanile per l'Energy Standard Cup di Lignano Sabbiadoro.

Rimanete aggiornati su sul sito ufficiale

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,797 sec.

Comitato Trentino Federazione Italiana Nuoto
Piazza Fiera, 13 - 38122 Trento | Tel. 0461.231456 - Fax 0461.269441 | email: fin@fintrentino.it
C.F. 05284670584 - P.I. 01384031009 - Reg. Persone Giuridiche n. 19/01 - Iscritta al Registro della Protezione Civile